semi di chia

I semi di Chia erano un ingrediente di nicchia che si poteva solo esplorare nei negozi di cibo di salute accanto ai semi di canapa e spirulina. Ma è possibile che ora si possa trovare chia al vostro supermercato locale, in tutto, da granole e cereali a yogurt e bevande energetiche. Lo si può trovare anche nei ristoranti: chia pudding è diventato un pilastro nei caffè alla moda e nelle luncheonettes come le Dimes di New York e la gratitudine del caffè di Los Angeles. Vuoi goderteli a casa? Continuate a leggere per tutto quello che dovete sapere su questi semi ricchi di energia.

semi di chia

Quello che devi sapere

I semi di Chia sono raccolti da una pianta fiorita della famiglia delle mentine conosciuta come Salvia hispanica, originaria di parti del Messico e del Guatemala. I semi di chia di buona qualità sono naturalmente di colore bianco o nero (non dovrebbero essere marroni—più su quello sotto). I semi di Chia sono diventati un alimento per la salute commercialmente popolare solo negli ultimi dieci anni, ma in realtà sono una delle più antiche forme di alimentazione, ed erano una base di diete Maya e azteche. Questi piccoli semi possono espandersi per contenere circa 10 volte il loro peso secco in liquido. Quando assorbono liquido, i semi si gonfiano in globuli gel-simili che ricordano le palline di tapioca in miniatura.

Come mangiare

Si può facilmente fare il budino di chia, uno dei modi più popolari per mangiare i semi, mescolando un quarto di tazza dei semi in una tazza di liquido (latte di mandorla e succo di frutta sono scelte popolari). Una volta che i semi si sono accumulati e la miscela non è più acquosa, il “budino” è pronto per essere mangiato. Questo può richiedere fino a 15 minuti, anche se il budino di chia tiene ben in frigorifero per diversi giorni. Dal momento che chia non ha un sacco di sapore da solo, sentitevi liberi di aggiungere spezie, frutta tritata, noci e qualsiasi altro condimento che si desidera.

I semi di chia secchi possono anche essere aggiunti interi o macinati a frullati e succhi, mescolati in yogurt o farina d’avena, oppure cosparsi su un’insalata. Se si aggiungono i semi ad una bevanda o ad un piatto “bagnato” come farina d’avena, si gonfieranno leggermente mentre si mangia, ma manterranno un leggero croccante. E anche se questi sono alcuni dei modi più comuni per mangiare chia, il suo sapore mite e dimensioni compatte rendono facile infilare un cucchiaino in praticamente qualsiasi cosa—così esperimento!

Poiché i semi di chia sono in grado di assorbire un sacco di liquido, è importante mantenerli ben idratati quando li consumano, in particolare in forma secca. Ma non devi esagerare con l’acqua—le tue 8 oz quotidiane. gli occhiali bastano e basta.

Come mangiare

Prestazioni Sanitarie

I semi di Chia sono spesso chiamati “superfood”, il che significa semplicemente che sono relativamente più densi nelle sostanze nutritive rispetto ad altri alimenti. Questi semi hanno circa 140 calorie per due cucchiai, insieme ad una dose sana di acidi grassi omega-3, fibra e proteine. Contengono anche tutti e nove gli aminoacidi essenziali, che sono i mattoni di costruzione delle proteine muscolari di cui il nostro corpo ha bisogno, ma non producono naturalmente-dobbiamo portarli attraverso il nostro cibo. I semi di Chia non hanno bisogno di essere macinati prima di mangiare per ottenere i benefici nutrizionali—mangiarli interi avrà lo stesso effetto, e come ti piace mangiarli è solo una questione di preferenza personale.

Suggerimenti Per L’Acquisto

Potete trovare chia in qualsiasi Whole Foods Market, health food store, e supermercati ben forniti come Kroger. Tra i marchi chia seed più diffusi, ricordiamo La Chia Co., Nuiva, e Bob’s Red Mill. Tutti i semi di chia sono naturalmente vegani e senza glutine, ma controllare la confezione se si desidera acquistare semi che sono certificati biologici e NON OGM. Cercare semi che siano o un bianco o nero macchiato, ma non uniformemente marrone. La Chia Co. il fondatore John Foss spiega che i semi di chia Bruna sono semi immaturi che non hanno avuto la possibilità di maturare correttamente, e questo può portare a meno benefici nutrizionali e dare ai semi un sapore amaro.

ZOSTAW ODPOWIEDŹ

Please enter your comment!
Please enter your name here