Acerola (Malpighia emarginata) è una fonte significativa di vitamina C nella forma naturale di acido ascorbico, contenente fino a 1000-4500 milligrammi per 100 grammi di frutta commestibile. La vitamina C è un nutriente alimentare essenziale, che gioca un ruolo nella salute del sistema immunitario. E ‘ anche importante nella sintesi del collagene, una componente strutturale di osso, pelle e vasi sanguigni, così come la sintesi di sostanze chimiche del cervello coinvolti nella regolazione dell’umore. Il contenuto di vitamina c è più elevato nei frutti meno maturi e dopo la raccolta la percentuale di vitamina C può essere preservata congelando la pianta.

La vitamina A è un altro importante elemento nutritivo presente nell’acerola, che produce fino a un fascio di carote di dimensioni reali, o da circa 3400 a 12.500 unità internazionali per 100 grammi di frutta. La vitamina A svolge un ruolo nella salute visiva, nella crescita normale e nello sviluppo in corso, nella produzione di globuli rossi e protegge il sistema immunitario.

Ulteriori micronutrienti trovati in minor misura nel frutto includono diversi B-vitamine, calcio, ferro, potassio e magnesio. Ognuno dei quali è necessario in una dieta normale. Proteine, fibre e acidi grassi, importanti macronutrienti della dieta, sono anche nel frutto.

Acerola è conosciuta anche come: Barbados cherry, ciliegia Dell’India occidentale e Cereza.

Ha le sue origini nello Yucatan ed è ampiamente distribuito nei climi meridionali più caldi degli Stati Uniti come la Florida e il Texas, così come la parte centrale e settentrionale del Sud America. La pianta è coltivata anche in tutte le regioni caraibiche e subtropicali.

Acerola è un piccolo arbusto arbusto o arbusto cespuglioso che cresce meglio in climi di tipo tropicale e ha scarsa tolleranza al freddo a causa del suo sistema radicale poco profondo. Le sue foglie sono un verde lucente e lussureggiante che varia tra tonalità chiare e scure e la porzione fiorita del piano sboccia cinque petali di colore rosa da bianco a bianco. Il frutto effettivo della pianta, che viene utilizzato nella fabbricazione di integratori, è un lobo rosso brillante o giallo-arancio, formato ciliegio contenente piccoli semi. La polpa del frutto offre un aroma e un sapore delicatamente dolce, ma è acida.

Una volta che il frutto è raccolto dalla pianta deve essere utilizzato o convertito rapidamente nella sua forma supplementare perché il deterioramento è rapido. Entro tre o cinque giorni il frutto raccolto fermenta e diventa sgradevole, sviluppa muffa e perde le sue proprietà salutari.

Storicamente, la forma naturale del frutto è stata raccolta e utilizzata per trattare una serie di disturbi tra cui diarrea o infiammazione dell’intestino. Tuttavia, è popolare come supplemento alternativo per alleviare i sintomi del raffreddore comune, soprattutto a causa del suo alto contenuto di vitamina C. Integratori sono anche pubblicizzati come stimolatori di energia per la resistenza atletica, come un mezzo per ridurre al minimo i sintomi della depressione e per alleviare le infezioni della gomma e del dente.

Acerola è conosciuta anche come: Barbados cherry, ciliegia Dell'India occidentale e Cereza.

Gli integratori di Acerola sono disponibili come estratto di polvere da miscelare in acqua, succhi di frutta o verdura.

Esistono anche formulazioni di crema topica per l’applicazione diretta della pelle per migliorare l’elasticità e la produzione di collagene o per l’uso come rimedio antifungino. Non esiste un dosaggio standard per gli integratori acerola in quanto il dosaggio dipende da diverse variabili tra cui l’età, la salute attuale e le condizioni preesistenti. Il dosaggio comune è di un cucchiaino, o 3,6 grammi, di polvere mescolato con una bevanda da 8 oncia e preso da tre a cinque volte a settimana. Alcuni produttori potrebbero anche commercializzare acerola in forma di capsula orale come vitamina C. Review pacchetto etichettatura per istruzioni adeguate.

Le prove cliniche suggeriscono che le elevate proprietà antiossidanti, che derivano dalle vitamine A E C, di acerola potrebbero servire come un elemento significativo nella dieta regolare, come evidenziato da diversi studi di ricerca pubblicati. La ricerca è in corso per determinare i benefici esatti e i potenziali effetti negativi a lungo termine.

ZOSTAW ODPOWIEDŹ

Please enter your comment!
Please enter your name here